LA RICETTA DEL ❤️

regione: MARCHE – mese: GIUGNO

OLIVE ASCOLANE

tempo

1h 30 min

difficoltà

media

porzioni

4 persone

ingredienti
  • 500 g olive
  • 400 g carne di manzo
  • 150 g carne magra di maiale
  • 50 g pollo o in alternativa, tacchino
  • 3 uova
  • 5cl vino bianco secco
  • cipolle q.b.
  • carote q.b.
  • sedano q.b.
  • sale q.b
  • pepe e noce moscata q.b.
  • pangrattato q.b.
  • farina bianca q.b.
  • olio e.v.o. q.b
Preparazione
  1. Denocciolare le olive con un coltello da cucina facendo un taglio a spirale, iniziando dal picciolo. Mettere le spirali di polpa così ottenute in una bacinella con acqua fredda leggermente salata per alcune ore.
  2. Far rosolare le carni insieme alle verdure e quando sono dorate, aggiungere un po’ di vino bianco secco e sale.
  3. Far cuocere ancora 20 minuti, poi toglierle dal fuoco, passarle al tritacarne e aromatizzarle con noce moscata e pepe.
  4. Unire un uovo facendo in modo che l’impasto resti morbido.
  5. Formare una pallina con un pizzico di questo impasto e riavvolgere su di essa una spirale di oliva.
  6. Passare nella farina e poi nell’uovo precedentemente sbattuto e leggermente salato, infine nel pane grattugiato. Le olive ascolane dovranno avere una forma leggermente ovale ed essere poco più grandi di com’erano in origine.
  7. Friggerne poche alla volta per non abbassare la temperatura dell’olio. Usare abbondante olio extravergine di oliva e muovere le olive di tanto in tanto. Quando le olive ascolane avranno un bel colore dorato sgocciolarle su carta paglia o assorbente e servirle calde.